Fabio Cifariello Ciardi si dedica alla musica strumentale, a quella elettroacustica e alla creazione di opere multimediali. Dal 2006 si interessa alla trascrizione strumentale delle inflessioni e dei ritmi della voce parlata. Ha ricevuto commissioni da enti quali Biennale di Venezia, Fondazione I Teatri Reggio Emilia, Ravenna Festival, Divertimento Ensemble – Ernst von Siemens Music Foundation, Orchestra Haydn di Trento e Bolzano, Institut für Neue Musik Freiburg, Electronic Music Studio (Stoccolma), IMEB (Bourges).  Le sue musiche sono state premiate in concorsi quali “Olympia 1993” (Atene), “Spectri Sonori 93” (USA), XXV Concours Int. de Musique Electroacoustique (Bourges) 1998, Valentino Bucchi 1999 (Roma). Per la composizione della propria musica ha creato software originali dedicati al calcolo della dissonanza, la spazializzazione del suono, la sonificazione in tempo reale degli andamenti dei mercati finanziari e la trascrizione strumentale di voci parlate. Ha al suo attivo diverse pubblicazioni dedicate alla musica del novecento, alla psicologia e all’analisi della musica. Il suo articolo Strategies and tools for the sonification of prosodic data: a composer’s perspective ha vinto il Best Paper Award alla 26th International Conference on Auditory Display. È titolare della cattedra di Composizione presso il Conservatorio “F.A. Bonporti” di Trento. Fabio Cifariello Ciardi fa del collettivo Edison Studio. Info su www.fabiocifariellociardi.com