Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

MARCO ZONI, CLAUDIO SANNA

12 Febbraio 2017 | ore 17.00

Note di Passaggio

MARCO ZONI – flauto
CLAUDIO SANNA – pianoforte

Musiche di Schumann, Reinecke, Gaubert, Martin, Casella, Poulenc

Due tra le Sonate più famose del repertorio per flauto e pianoforte (quella di Poulenc e Undine di Reinecke), la profondità di Schumann e le raffinatezze timbriche d’inizio Novecento: un grande programma che Marco Zoni, primo flauto solista della Filarmonica della Scala, affronta insieme a Claudio Sanna, talentuoso pianista dell’Ensemble AdM Sounscape.


R. Schumann (1810-1856)

3 Romanze op.94 (1849)
___Nicht schnell
___Einfach, innig
___Nicht schnell

C. Reinecke (1824-1910)

Sonata per flauto e pianoforte in mi magg. op.167 “Undine” (1885)
___Allegro
___Intermezzo. Allegro vivace
___Andante tranquillo
___Finale: Allegro molto

P. Gaubert (1879-1941)

Romance per flauto e pianoforte

F. Martin (1890-1974)

Ballade per flauto e pianoforte (1939)

A. Casella (1883-1947)

Barcarola e Scherzo per flauto e pianoforte op.4 (1903)

F. Poulenc (1899-1963)

Sonata per flauto e pianoforte FP164 (1956-57)
___Allegro malincolico
___Cantilena
___Presto giocoso


Marco Zoni
Marco Zoni

Marco Zoni. Primo flauto dell’Orchestra del Teatro alla Scala di Milano.
Diplomato presso il Conservatorio di Musica di Brescia si perfeziona in seguito al Conservatorio Superiore di Musica di Ginevra conseguendo nel 1990 “Le Premier Prix de Virtuositè de Flute avec distinction”.
Dal 1991 al 1998 ricopre il ruolo di primo flauto dell’Orchestra dei Pomeriggi Musicali di Milano; dal 1998 inizia la collaborazione con l’orchestra del Teatro alla Scala di Milano e dell’omonima Filarmonica.
Svolge attività come solista e in varie formazioni da camera.
Nel 2011 ha fondato l’Orchestra di Flauti Zephyrus (www.orchestrazephyrus.com).

Claudio Sanna
Claudio Sanna

Nato a Sassari nel 1985, il pianista Claudio Sanna ha iniziato i suoi studi musicali al conservatorio della sua città diplomandosi all’eta di 19 anni con il massimo dei voti.
Ha proseguito la sua formazione prima con il Maestro Lazar Berman presso l’Accademia Musicale di Firenze ed in seguito con Pietro De Maria, Andrea Lucchesini, Enrico Pace ed Enrico Stellini presso l’Accademia di Musica di Pinerolo. Ha partecipato a numerosi corsi di perfezionamento con pianisti di chiara fama internazionale come Aldo Ciccolini, Frederic Rzewsky e Alexander Lonquich. Nel 2004 ha debuttato come solista, eseguendo il Concerto in fa minore di Chopin con l’orchestra filarmonica di Sassari diretta da Augusto Vismara ed in seguito con l’orchestra “Galilei” di Fiesole sotto la direzione di Edoardo Rosadini.
Ha vinto numerosi concorsi pianistici nazionali ed internazionali tra cui il concorso “B. Galuppi” di Caraglio e il “Gramsci” di Cagliari.
Claudio Sanna spesso si esibisce con grande successo in Italia e all’estero: è stato particolarmente apprezzato per i suoi recital di Bach e Beethoven a Bonn nel 2009. Andreas Staier, membro della giuria al 3rd International Beethoven Telekom Competition di Bonn, scrisse della sua eccellente prestazione:

«In current competitions you are often depressed throughout by the predictable, conventional and colorless interpretations, the lack of courage to take risks, to really make a personal statement. In this context it was a joy to hear Mr Sanna. He played with audible enthusiasm, obviously enthusiastic about his repertoire. Already his selection of works revealed a curious musician. His technical skills are just as convincing as his spontaneous musicality and his agreeable temperament».

Il suo repertorio spazia dalla musica classica e moderna oltre che alla libera improvvisazione. Recentemente si è messo in luce con l’esecuzione del Pierrot Lunaire di A.Schoenberg eseguito al Teatro Comunale di Sassari con Sonia Bergamasco alla voce e con un recital solistico all’interno dei Musei Vaticani.
Così come pianista, Claudio Sanna è attivo anche come compositore: nel 2004 ha vinto il primo premio al Concorso “Mario De Murtas” con … Nè le Fragili ombre per pianoforte, due percussionisti e clarinetto basso. Nel 2015 esce il suo primo album solistico per l’etichetta svizzera Hat Hut Records dal titolo “Ammentos” composto di musiche originali.
In veste di pianista accompagnatore ha lavorato dal 2012 al 2014 presso il Conservatorio “L. Canepa” di Sassari occupandosi sia del reparto di canto che di quello strumentale. Ha inoltre collaborato nelle masterclass dei maestri Marco Scano, Marco Zoni, Gloria Banditelli, Simonide Bracconi, Andrea Lucchi e Cristoph Hartmann. È pianista stabile del trio Praxodia e del gruppo ADM Soundscape.

Dettagli

Data:
12 Febbraio 2017
Ora:
17.00
Categorie Evento:
,

Luogo

Sala dei Contrari
Rocca, ingresso di via Ponte Muratori
Vignola, MO Italia
+ Google Maps
Iscriviti alla nostra newsletter


    Associazione Amici della Musica di Modena «Mario Pedrazzi»

    Anno di fondazione 1919
    Sede legale presso Fondazione San Carlo, via San Carlo 5, 41121 Modena
    p.i. 01179350366
    IBAN: IT 33 X 05387 12900 000002323780