Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

TRIO METAMORPHOSI

11 Novembre 2018 | ore 17.00

Note di Passaggio – Arabesque


TRIO METAMORPHOSI

 

MAURO LOGUERCIO, violino

FRANCESCO PEPICELLI, violoncello

ANGELO PEPICELLI, pianoforte


Musiche di Haydn, Schumann, Šostakovič

 

Il Trio Metamorphosi torna ospite in stagione per completare il ciclo dei Trii per pianoforte e archi di Schumann: il concerto si presenta in realtà come un viaggio dedicato ai grandi lavori scritti nei secoli per questo organico, con la pagina schumanniana accostata all’umorismo elegante di Haydn (uno degli iniziatori del Trio come genere musicale) e alla sublime disperazione di Šostakovič.


F. J. Haydn (1732-1809)

Trio in mi magg. op.86 n.2 Hob:XV:28 (1797)
___Allegro moderato
___Allegretto
___Allegro

D. Šostakovič (1906-1975)

Trio n.2 in mi min. op.67 (1944)
___Andante – Moderato
___Allegro con brio
___Largo
___Allegretto

R. Schumann (1810-1856)

Trio n.3 in sol min. op.110 (1851)
___Bewegt, doch nicht zu rasch
___Ziemlich langsam – Etwas bewegter – Tempo I
___Rasch – Etwas Zurückhaltend bis zum langsameren Tempo – Tempo I
___Kräftig, mit Humor

Ore 15.30 Visita guidata alla Rocca Rangoni e alla Chiesa Parrocchiale di Sant’Adriano

“Penso che siate un grande Trio”. Antonio Meneses, violoncellista del celebre ‘Trio Beaux Arts’, parla così del Trio Metamorphosi, composto da Mauro Loguercio e dai due fratelli Angelo e Francesco Pepicelli. E anche altri illustri esponenti della musica cameristica, da Renato Zanettovich, violinista del ‘Trio di Trieste’ (“Un magnifico Schubert, siete estremamente efficaci”) a Bruno Giuranna (“Un ottimo trio, la coesione fra gli strumenti è assolutamente rara, è stato un piacere ascoltarvi. Bravissimi!”), si esprimono in modo lusinghiero a riguardo. Il nome del Trio è un inno al processo continuo di cambiamento, così necessario in ambito artistico. E intende sottolineare la progressiva crescita di un complesso cameristico mai schiavo dell’abitudine, anzi, sempre pronto a mettersi in gioco con la volontà di creare prospettive di unicità in ogni performance. I tre musicisti vantano anche altre precedenti esperienze cameristiche di primissimo piano: in duo (violoncello e pianoforte), in quartetto d’archi, nonché collaborazioni con artisti del calibro di Magaloff, Pires e lo stesso Meneses. Si sono esibiti in numerose fra le sale più prestigiose del mondo, dalla Philharmonie di Berlino al Teatro alla Scala di Milano, dalla Salle Gaveau di Parigi alla Suntory Hall di Tokyo, dalla Carnegie Hall di New York al Coliseum di Buenos Aires. A livello discografico, il Trio METAMORPHOSI è parte del catalogo DECCA. Per tale prestigiosa etichetta ha registrato l’integrale per trio di Schumann (il primo CD è uscito nell’ottobre 2015, mentre il secondo esattamente un anno dopo, nell’ottobre 2016). Le molte recensioni sinora pubblicate sono veramente lusinghiere. Nel 2017 è uscito un ulteriore CD DECCA, SCOTLAND, con una selezione di Arie e Lieder scozzesi di Haydn e Beethoven, in collaborazione con il mezzosoprano Monica Bacelli. Nell’autunno 2018 sarà pubblicato, sempre dalla stessa etichetta, il primo dei quattro CD dell’integrale per trio di Beethoven.

Dettagli

Data:
11 Novembre 2018
Ora:
17.00
Categorie Evento:
,

Luogo

Chiesa di Sant’Adriano
via Sant’Adriano
Spilamberto, MO Italia
+ Google Maps
Iscriviti alla nostra newsletter


    Associazione Amici della Musica di Modena «Mario Pedrazzi»

    Anno di fondazione 1919
    Sede legale presso Fondazione San Carlo, via San Carlo 5, 41121 Modena
    p.i. 01179350366
    IBAN: IT 33 X 05387 12900 000002323780