Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

I MADRIGALISTI ESTENSI

sabato 30 Ottobre | ore 21.00

Note di Passaggio – Autunno Musicale Nonantolano


I MADRIGALISTI ESTENSI

Alice Molinari, Elisabetta Vuocolo, Matteo Straffi, Paolo Davolio, Lorenzo Baldini, Gabriele Lombardi, Michele Gaddi

Michele Gaddi – direttore

Musiche di Marco Antonio Cavazzoni, Josquin Desprez, Julio Segni da Modena, Girolamo Belli


PRAETER SAECULA
Splendori del Rinascimento Estense

M. A. Cavazzoni (1485-1569)

Recercada

J. Desprez (1450-1521)

Missa Hercules Dux Ferrariae

Kyrie
Gloria
Credo
Sanctus
Benedictus
Agnus Dei

Julio Segni da Modena (1498-1561)

Ricercare III

G. Belli (1552-1620)

Dalle Sacrae Cantiones Sex Vocibus Concinendae:

O Pastor optime
Voce meam audi, Domine
Veni amica mea
O admirabile commercium
Exaudi Domine
Peccantem me quotidie
Duo Seraphim
Clamavi in toto corde meo


I Madrigalisti Estensi sono un gruppo di giovani musicisti, fondato nel 2016 da Michele Gaddi. L’ensemble è specializzato nell’esecuzione storicamente informata del repertorio fra Cinquecento e Seicento, con un occhio particolare al madrigale e ai compositori attivi a Modena nell’antico Ducato d’Este. Nel 2017 a Mantova partecipano ad una masterclass tenuta da Emma Kirkby sul repertorio monteverdiano. Dalla loro fondazione, i Madrigalisti Estensi hanno dato vita a vari progetti musicali, affrontando pagine importanti come il Vespro della Beata Vergine, il Ballo delle Ingrate e il Combattimento di Tancredi e Clorinda di Claudio Monteverdi e la Missa “Hercules Dux Ferrariae” di Josquin Desprez. Dal 2016 ad oggi, i Madrigalisti Estensi sono stati protagonisti di festival quali ResoNet Festival, ArmoniosaMente e Modena Organ Festival. Nel 2019 hanno preso parte alle iniziative mantovane dell’Early Music Day promosso dal REMA – Réseau Européen de Musique Ancienne e si sono esibiti nei Fringe del Festival Oude-Muziek di Utrecht. Nello stesso anno hanno inciso l’Oratorio della Settimana Santa di Luigi Rossi assieme all’Ensemble BariAntiquA diretto da Diego Cantalupi. Nel 2020 hanno preso parte alla stagione lirica del Teatro Comunale di Modena in Dido and Aeneas di Henry Purcell. Il 2021 vede i Madrigalisti Estensi protagonisti in eventi e concerti di diversi festival fra cui la Festa dell’Opera promossa dalla fondazione Teatro Grande di Brescia, il Synesthesia Festival promosso dal Comune di Mondolfo, e l’Estate Modenese 2021, promossa dal Comune di Modena.

Michele Gaddi nasce a Modena nel 1994. Si diploma nel 2013 a pieni voti in organo presso l’Istituto di Musica Sacra di Modena sotto la guida di Stefano Pellini. Dopo gli studi in organo e composizione organistica con Alfonso Gaddi e Giorgio Barbolini, consegue il diploma accademico di I livello in direzione di coro e composizione corale cum laude e menzione d’onore presso il Conservatorio “Lucio Campiani” di Mantova, sotto la guida di Daniela Candiotto. Attualmente frequenta il biennio di clavicembalo e tastiere storiche presso il Conservatorio “Niccolò Piccinni” di Bari sotto la guida di Davide Pozzi. Ha studiato inoltre canto con Ilaria Geroldi e canto gregoriano con Giorgio Merli e si è infine avvicinato allo studio del cornetto con Andrea Inghisciano. Ha seguito masterclass e corsi di perfezionamento con Matteo Imbruno, Javier Artigas Pina, Francesca Provvisionato, Gabriele Lombardi, Sara Mingardo, Emma Kirkby, Francesco Corti, Alfredo Bernardini, Veronika Skuplik, Catherine Jones, Walter Marzilli. Nel 2021 si è aggiudicato il terzo premio e un premio speciale presso il concorso internazionale di clavicembalo “Wanda Landowska” a Ruvo di Puglia. È fondatore e direttore dell’ensemble I Madrigalisti Estensi con il quale ha all’attivo numerosi concerti in Italia e all’estero. Ha registrato per la National Gallery di Londra, e assieme ai Madrigalisti Estensi ha prodotto per NovAntiqua Records la prima registrazione assoluta del Vespro per San Contardo d’Este di Giovanni Battista Vitali, opera della quale ha curato anche la prima edizione critica. Si è esibito presso lo Schloss Neuhaus di Paderborn, la Hochschule di Zurigo, il Teatro Comunale “Luciano Pavarotti” di Modena, il Teatro Ponchielli di Cremona e nell’ambito di festival nazionali e internazionali tra cui MITO SettembreMusica, Festival Oude-Muziek di Utrecht, MusikFest Bremen, Festival Operadagen di Rotterdam, Monteverdi Festival di Cremona, Festival FloReMus, Festa dell’Opera – Teatro Grande di Brescia, ResoNet Festival di Modena.

Dettagli

Data:
sabato 30 Ottobre
Ora:
21.00
Categoria Evento:

Luogo

Abbazia di Nonantola
Nonantola, MO Italia + Google Maps
Iscriviti alla nostra newsletter


    Associazione Amici della Musica di Modena «Mario Pedrazzi»

    Anno di fondazione 1919
    Sede legale presso Fondazione San Carlo, via San Carlo 5, 41121 Modena
    p.i. 01179350366
    IBAN: IT 33 X 05387 12900 000002323780