Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

ANTON DRESSLER

2 Dicembre 2018 | ore 17.00

Note di Passaggio – Autunno Musicale Nonantolano


ANTON DRESSLER, clarinetti e elettronica


Composizioni con elementi d’improvvisazione di Anton Dressler e su temi di Darius Milhaud, Dave Brubeck, Astor Piazzolla

 

Tra i maggiori virtuosi del clarinetto a livello europeo, Anton Dressler ha un incredibile talento nel giocare in presa diretta combinando esecuzione dal vivo e utilizzo dei live electronics, improvvisando su materiali originali ed esplorando tutte le risorse timbriche dello strumento: un concerto sorprendente, da scoprire!


Anton Dressler viene descritto dal Corriere della Sera come musicista “straordinario… di una sensibilità quasi esasperata”, con “i fiati sempre dosati, intonazione superba, morbidezza e varietà nel fraseggio invidiabili” (Resto del Carlino, Bologna). La sua attività lo ha portato in Italia come all’estero, in vari paesi europei e in Israele, Usa e Taiwan, suonando con Boris Petrushansky, Misha Maisky, Jean-Yves Thibaudet, Bruno Canino, Julian Rachlin, Itamar Golan, Pavel Vernikov, Moni Ovadia, Ingrid Fliter, Davide Cabassi, Giuseppe Andaloro, Olga Kern, collaborando con ensemble quali: Quartetto di Virtuosi di Mosca, Giovane Quartetto Italiano, Contemporartensemble, Quartetto di S. Pietroburgo, Piccola Sinfonica di Milano, Orchestra da Camera di Mosca. Ha preso parte a numerosi festival quali “Festival Dei Due Mondi”, “Festival Elba”, “Portogruaro Festival”, “Mittelfest Festival”, “Musica sull’Acqua”, Aspen Festival, “Suoni delle Dolomiti”, “Colmar Festival”. Diversi compositori gli hanno dedicato la loro musica. La sua passione per i live electronics lo ha portato a espandere le capacità dello strumento e comporre nuovi brani. Nato a Mosca, si diploma al Conservatorio “G. B. Martini” di Bologna con Italo Capicchioni e si laurea con menzione d’onore al Conservatorio Superiore “P. I. Ciaikovskij” sotto la guida Lev Mikhailov e Vladimir Sokolov. Partecipa ai corsi tenuti da Antony Pay, Fabrizio Meloni, Sabine e Wolfgang Meyer ed Eddie Daniels. Risulta vincitore di numerosi concorsi, tra i quali “Giovani Talenti dell’Unione Sovietica”, “Città di Stresa”, “A. Ponchielli”, “Rovere d’Oro”. Inoltre è premiato al Concorso Internazionale di Markneikirchen (Germania), al Torneo Internazionale Musicale di Roma (T.I.M) ed al Concorso Internazionale “Bucchi” a Roma. Dressler ha registrato per “Atopos” il “Quatuor Pour la Fin du Temps” di Messaen, “Ouverture su temi ebraici” di Prokofiev per “Russian Seasons”; musiche russe per clarinetto e pianoforte per la etichetta giapponese “Chryston” con Boris Petrushansky; un cd con elementi di improvvisazione con Andrea Rebaudengo “Due all’Opera” e partecipato alla registrazione dedicata a Leonid Desyatnikov “The Leaden Echo” per la Quartz, UK. A breve uscirà il suo album “livemovement”, interamente dedicato alla sua musica per clarinetto e live electronics.

Ore 15.00 Di Torre in Torre. Visita guidata alla Torre dei Modenesi fino al quinto piano, riaperta dopo il sisma del 2012, alla mostra 1261-2018. La storia della Torre dei Modenesi e alla Torre dei Bolognesi (Museo di Nonantola).

Dettagli

Data:
2 Dicembre 2018
Ora:
17.00
Categorie Evento:
,

Luogo

Teatro M. Troisi
viale delle Rimembranze 8
Nonantola, MO 41015 Italia
+ Google Maps
Telefono:
+39059896535
Sito web:
http://www.comune.nonantola.mo.it/teatro_troisi/
Iscriviti alla nostra newsletter


    Associazione Amici della Musica di Modena «Mario Pedrazzi»

    Anno di fondazione 1919
    Sede legale presso Fondazione San Carlo, via San Carlo 5, 41121 Modena
    p.i. 01179350366
    IBAN: IT 33 X 05387 12900 000002323780